POTATURA SIEPI A VERONA E PROVINCIA. QUANDO E’ IL MOMENTO DI POTARE LA TUA SIEPE CHIEDI AL TUO GIARDINIERE DI FIDUCIA, CHIEDI A CENTOMO AREE VERDI.

La stagione migliore per potare la siepe varia a seconda della tipologia e della specie di appartenenza.

Le siepi sono bordure che delimitano ed abbelliscono i perimetri del terreno, proteggono dal fastidio di vento e rumori esterni e danno un tocco di colore al giardino.

LA COLTIVAZIONE DELLA SIEPE DEVE ESSERE ESEGUITA TENENDO CONTO DI ALCUNI IMPORTANTI FATTORI:

  • clima
  • composizione del terreno
  • agenti atmosferici che colpiscono la siepe durante le stagioni.

Le siepi sono coltivate l’una accanto all’altra in modo che le ramificazioni si possano intersecare al punto da creare una recinzione composta da un insieme di foglie piccole e resistenti.

DOPO AVER VERIFICATO IL LUOGO DOVE SARANNO COLLOCATE, CENTOMO AREE VERDI CONSIGLIA AL PROPRIO CLIENTE UN’AMPIA SCELTA DI PIANTE. INFATTI LA SIEPE PUO’ ESSERE DI TIPO:

  • sempreverde,
  • a foglie caduche,
  • a foglie larghe (latifoglie)
  • a foglie aghiformi (conifere)

POTATURA SIEPI A VERONA E PROVINCIA:

AFFIDATI A CENTOMO AREE VERDI!

PER CHI HA UN GIARDINO CONTORNATO DA SIEPI E’ IMPORTANTE AFFIDARSI AD UN TEAM DI FIDUCIA CHE SA QUANDO INTERVENIRE PER PRESERVARE LA LORO SALUTE.

  • Il tempo della potatura varia a seconda della pianta; ogni pianta ha esigenze diverse.
  • Le siepi sono costituite in prevalenza da piante sempreverdi.
  • Per le siepi a crescita ‘libera’ è necessaria una sola potatura, in autunno.
  • Per le siepi a crescita squadrata la potatura va fatta tutte le volte che rami e foglie escono dalla squadratura.

NEI PRIMI TRE ANNI DI VITA DELLA SIEPE, PER FAR IN MODO CHE CRESCA SANA E VIGOROSA, LA POTATURA E’ PIU’ FREQUENTE:

tre o quattro potature dal mese di maggio al mese di agosto. Dopo i primi tre anni la siepe dovrebbe assumere la forma desiderata che andrà mantenuta nel tempo, con una potatura a scadenza regolare, due interventi l’anno, che Centomo Aree Verdi concorda con il cliente. I rami possono essere recisi meccanicamente o anche manualmente, in ogni caso, il taglio deve essere fatto ad hoc, utilizzando strumenti appositi, affilati e disinfettati.

POTATURA SIEPI A VERONA E PROVINCIA: SIEPI SEMPREVERDI.

La potatura delle piante sempreverdi va messa in atto per tutto l’arco dell’anno, si eliminano i rami secchi e danneggiati, si mette in pratica la ‘rasatura’ per mantenere la forma esatta della struttura. Le piante impiegate per la realizzazione di questo tipo di siepe presentano un apparato fogliare di piccole dimensioni, creano una struttura solida e compatta che svolge la funzione di parete naturale protettiva.

LE PIANTE PIU’ USATE SONO:

  • il bosso,
  • il prunus sempreverde,
  • il laurus,
  • il viburno

Bosso

Prunus

Laurus

Viburno

POTATURA SIEPI A VERONA E PROVINCIA: SIEPI RAMPICANTI.

La potatura delle siepi rampicanti, come per le sempreverdi, non ha una scadenza predefinita, ma si attua si quando le piante lo richiedono e per tutto l’arco dell’anno.

Siepe rampicante

LE PIANTE COMUNEMENTE UTILIZZATE PER REALIZZARE SIEPI RAMPICANTI SONO:

  • edera
  • cotognastro

Sono entrambe piante a crescita rapida e assai vigorosa, ecco perché il numero delle potature in un anno e ben maggiore rispetto a piante di altre specie. Generalmente, verso la fine dell’inverno e l’inizio della primavera la siepe si taglia per agevolare lo sviluppo e foglie più forti e rigogliose. Mano amano che le piante sviluppano le loro ramificazioni si procede ad una nuova potatura, sino alla fine dell’estate.

Vi è poi da considerare che ci sono due differenti tipologie di siepi, tra le più note: le siepi formali e siepi informali. Il primo genere sviluppano una chioma dalla forma ben definita, il secondo presenta uno sviluppo delle più libero e privo di una forma vera e propria.

Per il primo caso è bene ottenere bordature dense e definite potandole dopo la messa a dimora. Dopodiché, si indirizzerà lo sviluppo aereo della pianta verso quel tipo di forma che il Cliente desidera.

Al contrario, le siepi informali hanno bisogno di minor cura soprattutto dal punto di vista della forma e non c’è mese o periodo dell’anno preciso in cui recidere i rami, ma è in ogni caso è salutare per la piante potare le ramificazioni così che la luce possa filtrare all’interno dell’arbusto.

Siepe Formale

Siepe Informale